Corso di Qualificazione Professionale per Sommelier - 2° Livello

  • DATA Attualmente non ci sono date in calendario per questo corso, contattare Zoworking Academy per informazioni sulle possibili date.
  • DURATA 30 ore
  • Costo 620 € + IVA
  • DURATA CERTIFICATO
    certificato senza scadenza

DESCRIZIONE

ATTENZIONE nuova procedura online di ISCRIZIONE ai Corsi AIS Toscana: Al momento dell'ISCRIZIONE tramite la piattaforma Zoworking Academy verrete reindirizzati al sito ufficiale AIS Toscana dove sarà possibile completare la procedura "soci" che permette di fatto la possibilità di iscrizione al corso e pagamento al netto dell'IVA.


 Il programma di studio di qualificazione alla Professione di Sommelier si articola in tre livelli e permette di entrare nell'affascinante mondo del vino, dominato da buongusto e raffinatezza. Incontri e serate in ristoranti selezionati, visite ad Aziende di rango, viaggi-studio nell'alta enogastronomia, si intrecciano con cultura, storia e business e creano nuove opportunità di realizzazione professionale.

Il 2° Livello esplora il modo del vino e porta alla conoscenza della produzione italiana e straniera, con particolare attenzione al legame indissolubile con il territorio. Il 2° Livello perfeziona anche la tecnica della degustazione del vino, determinante per poterne apprezzare ogni sfumatura sensoriale e, in particolare, per esprimere un giudizio sulla sua qualità.

I supporti didattici permettono ai Corsisti di partecipare alle lezioni e alle numerose prove di degustazione con attenzione e interesse, in modo efficace e divertente.

Il materiale didattico fornito è di grande pregio: libri di testo, valigetta con i bicchieri e gli attrezzi da degustazione, quaderni per le prove pratiche di degustazione e di abbinamento.

REQUISITI RICHIESTI

Necessario Corso Sommelier di 2° Livello.

Sede:

II° livello

1 - TECNICA DELLA DEGUSTAZIONE

La tecnica della degustazione e la terminologia AIS. Le schede analitico-descrittiva e a punteggio.

Degustazione guidata di un vino aromatico, di un vino rosso dell’ultima annata e di uno strutturato ed evoluto (almeno 3-4 anni), utilizzando le schede analitico-descrittiva e a punteggio.


2 - VALLE D’AOSTA E PIEMONTE

Presentazione delle regioni. Principali zone vitivinicole, vitigni e vini. Cenni integrati di storia e gastronomia.

Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle regioni trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.


3 - LOMBARDIA E TRENTINO ALTO ADIGE

Presentazione delle regioni. Principali zone vitivinicole, vitigni e vini. Cenni integrati di storia e gastronomia.

Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle regioni trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.


4 - VENETO E FRIULI-VENEZIA GIULIA

Presentazione delle regioni. Principali zone vitivinicole, vitigni e vini. Cenni integrati di storia e gastronomia.

Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle regioni trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.


5 - TOSCANA E LIGURIA

Presentazione delle regioni. Principali zone vitivinicole, vitigni e vini. Cenni integrati di storia e gastronomia.

Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle regioni trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.


6 - EMILIA-ROMAGNA E MARCHE

Presentazione delle regioni. Principali zone vitivinicole, vitigni e vini. Cenni integrati di storia e gastronomia.

Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle regioni trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.


7 - UMBRIA E LAZIO

Presentazione delle regioni. Principali zone vitivinicole, vitigni e vini. Cenni integrati di storia e gastronomia.

Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle regioni trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.


8 - ABRUZZO, MOLISE E CAMPANIA

Presentazione delle regioni. Principali zone vitivinicole, vitigni e vini. Cenni integrati di storia e gastronomia.

Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle regioni trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.


9 - PUGLIA, CALABRIA E BASILICATA

Presentazione delle regioni. Principali zone vitivinicole, vitigni e vini. Cenni integrati di storia e gastronomia.

Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle regioni trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.


10 - SICILIA E SARDEGNA

Presentazione delle regioni. Principali zone vitivinicole, vitigni e vini. Cenni integrati di storia e gastronomia.

Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle regioni trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.


11 - VITIVINICOLTURA NEI PAESI EUROPEI

Diffusione della vite e del vino in Europa: principali zone, vitigni e vini. Cenni sulla normativa vitivinicola nei diversi paesi.

Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle zone trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.


12 - VITIVINICOLTURA IN FRANCIA

Diffusione della vite e del vino in Francia. Legislazione vitivinicola. Principali zone vitivinicole, vitigni e vini di Bordeaux, Valle della Loira, Sud-Ovest, Languedoc-Roussilion, Provenza e Corsica.

Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle zone trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.


13 - VITIVINICOLTURA IN FRANCIA

Principali zone vitivinicole, vitigni e vini di Borgogna, Valle del Rodano, Alsazia, Champagne, Savoia e Jura.

Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle zone trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.


14 - VITIVINICOLTURA NEI PRINCIPALI PAESI DEL MONDO

Diffusione della vite e del vino nel mondo. Principali zone vitivinicole, vitigni e vini di California, Cile, Sud Africa, Australia e Nuova Zelanda.

Degustazione guidata di almeno tre vini significativi delle zone trattate, utilizzando le schede analiticodescrittiva e a punteggio.


15 - APPROFONDIMENTO SULLA DEGUSTAZIONE E AUTOVALUTAZIONE

Prova scritta e di degustazione (2 vini), con l'utilizzo delle schede analitico-descrittiva e a punteggio.

Correzione collegiale e collegamenti con le altre caratteristiche del vino. Consolidamento e approfondimento degli argomenti più importanti del I e del II livello e della tecnica della degustazione.

Degustazione di un vino bianco e di uno rosso (come prova per i Corsisti). Degustazione finale guidata di un vino di ottima qualità, utilizzando terminologia AIS e schede analitico-descrittiva e a punteggio.